........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Usa: ok agli attacchi in Crimea. Si va verso la terza guerra mondiale? #adessonewsitalia

Lentamente stiamo scivolando verso una terza guerra mondiale. Nessun sensazionalismo oppure tentativo di acchiappare qualche click in più, visto che in attesa del delicato vertice Nato in Germania le notizie che arrivano dagli Stati Uniti non sembrerebbero promettere nulla di buono.

Stando a quanto riportato dal New York Times, la Casa Bianca starebbe iniziando a considerare l’ipotesi di sostenere un attacco dell’Ucraina in Crimea, la penisola dal 2014 in mano alla Russia che Kiev mai ha smesso di rivendicare.

Volodymyr Zelensky finora ha ribadito ogni volta che per l’Ucraina non sarebbe accettabile qualsiasi accordo di pace che non preveda l’integrità territoriale del Paese, prendendo a modello quelli che erano i confini prima del 2014; la Russia invece considera la Crimea come un proprio territorio a tutti gli effetti, con un attacco militare da parte di Kiev che potrebbe scatenare una terza guerra mondiale.

L’Ucraina infatti potrebbe sperare di riconquistare la penisola contesa soltanto se la Nato dovesse compiere quel salto di qualità nelle forniture militari da tempo auspicato da Zelensky; a riguardo, la decisione definitiva sarà presa questo fine settimana in occasione del vertice dell’Alleanza atlantica che si terrà a Ramstein.

Per noi la Crimea fa parte della Russia, e questo è per sempre: qualsiasi tentativo di invadere la Crimea equivarrebbe a una dichiarazione di guerra contro il nostro Paese – ha dichiarato nei mesi scorsi il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev -. Se uno Stato membro della Nato fa una tale mossa, porterà a un conflitto contro l’intera Alleanza del Nord Atlantico, la terza guerra mondiale, un disastro totale”.

Scenario Ucraina-Russia: cosa accadrà nel 2023?

Una terza guerra mondiale per la Crimea?

Dallo scorso 24 febbraio viviamo nel costante timore di una terza guerra mondiale. Nonostante questo rischio fondato, in quasi un anno nessun passo concreto è stato fatto per cercare di risolvere il conflitto in Ucraina attraverso la diplomazia.

Nella giornata di ieri in occasione Consiglio supremo di Difesa – presieduto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella – a cui ha preso parte per la prima volta Giorgia Meloni insieme ad alcuni dei suoi ministri, l’Italia ha ribadito il suo pieno appoggio all’Ucraina.

Presente anche il ministro della Difesa Guido Crosetto che rappresenterà il nostro Paese a Ramstein; sarà quello il momento in cui dovremo dare una risposta in merito alla fornitura all’Ucraina di una nostra batteria anti-missile Samp/T oltre che di altre armi pesanti.

Le voci che arrivano dagli Stati Uniti di un via libera a dei possibili attacchi in Crimea da parte dell’esercito di Kiev, se unite al pressing in atto sulla Germania per l’invio dei carri armati Leopard 2, fanno intendere di come la Nato sia pronta ad alzare il livello del suo sostegno a Zelensky.

Da qui i timori di una terza guerra mondiale, per non parlare del rischio nucleare, anche se la Russia al momento non sembrerebbe avere la forza per poter affrontare un conflitto del genere: è qui che entra in ballo la Cina, il convitato di pietra per eccellenza della guerra in Ucraina.

Se la Russia dovesse andare in difficoltà in Crimea, Vladimir Putin a quel punto potrebbe essere disposto a tutto pur di non perdere la guerra: senza l’appoggio di Pechino però difficilmente il presidente russo potrebbe varcare la linea rossa del conflitto nucleare o mondiale.

Siamo pronti a correre questo rischio? Mala tempora currunt.

Servizio di leva obbligatorio, in quali casi può essere ripristinato?

Aiutaci a fare di più!

Vogliamo che i lettori siano al centro del nostro lavoro.

Tuttavia questo non è possibile se siamo sostenuti solo dalla pubblicità.

Attiva un abbonamento oggi stesso e scopri i vantaggi che ti abbiamo riservato.

ABBONATI E SOSTIENICI

>

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.money.it/usa-ok-attacchi-crimea-verso-terza-guerra-mondiale”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.